Giuseppe Zilli

perpetui silenziosi

volteggiano

resuscitando insipidi ricordi